Sospensioni

Il decreto ministeriale 2 novembre 2015 del Ministero della Salute "Disposizioni relative ai requisiti di qualità e sicurezza del sangue e degli emocomponenti" elenca le cause di sospensione dalla donazione con i relativi periodi di fermo.

Principali motivi di sospensione

  • - Trasfusione di emocomponenti o somministrazione di emoderivati (sieroterapia): 4 mesi.
  • - Spruzzo delle mucose con sangue, lesioni da ago, tagli con strumenti contaminati: 4 mesi.
  • - Esame endoscopico con strumenti flessibili (gastroscopia, colonscopia, artroscopia, laringoscopia, isteroscopia): 4 mesi.
  • - Tatuaggi, body piercing, foratura delle orecchie: 4 mesi.
  • - Agopuntura se non eseguita da professionisti qualificati con ago usa e getta: 4 mesi.
  • - Comportamenti sessuali a rischio di malattie infettive: 4 mesi.
  • - Intervento chirurgico maggiore (anestesia generale): 4 mesi.
  • - Intervento chirurgico minore (es. cisti, lipomi...): 1 mese.
  • - Cure odontoiatriche:
      Detartrasi: 48 ore.
      Estrazione dentaria, devitalizzazione, implantologia: 1 settimana dalla completa guarigione.
  • - Gravidanza:
      6 mesi dopo il parto.
      6 mesi dopo aborto.
  • - Trapianti di tessuti o cellule di origine umana: 4 mesi.
  • - Trapianti di cornea, sclera dura madre: non idoneo.
  • - Vaccinazioni:
      Bcg, antivaiolo, antipolio (orale), antimorbillo, antiparotite, antirosalia, antifebbre gialla: 4 settimane.
      Epatite B, rabbia (profilassi), tetano, difterite, febbre tifoide e paratifoide, colera, febbre delle montagne rocciose, influenza, poliomelite, peste: 48 ore se asintomatico.
  • - Mononuscleosi: 6 mesi dalla completa guarigione.
  • - Toxoplasmosi: 6 mesi dalla completa guarigione.
  • - Brucellosi, osteomielite, febbre Q, tubercolosi: 2 anni dalla completa guarigione.
  • - Febbre reumatica: 2 anni dalla la cessazione dei sintomi in assenza di cardiopatia cronica.
  • - Febbre superiore 38°: 2 settimane dalla la cessazione dei sintomi.
  • - Affezioni di tipo influenzale: 2 settimane dalla la cessazione dei sintomi.
  • - Herpes zoster (fuoco di S. Antonio): 3 mesi dalla guarigione.
  • - Fratture in atto: riammissione dopo completa guarigione.
Torna su

Malaria

  • 1- Soggetti che hanno vissuto per un periodo di 6 mesi o più (continuativi) in zona endemica in qualsiasi momento della loro vita
    • - Questi soggetti non possono donare fino a quando non venga effettuato uno specifico test immunologico, con esito negativo, in quanto a rischio di essere diventati portatori asintomatici del parassita malarico.
    • - Devono essere sospesi dalle donazioni per almeno 6 mesi dall'ultimo soggiorno di qualsiasi durata in zona ad endemia malarica.
    • - Possono essere accettati come donatori se risulta negativo un test immunologico per la ricerca di anticorpi antimalarici eseguito almeno 6 mesi dopo l'ultima visita in area endemica malarica.
    • - Se il test risulta ripetutamente reattivo, il donatore è sospeso per 3 anni; successivamente può essere rivalutato e accettato per la donazione se il test risulta negativo.
  • 2- Soggetti che hanno sofferto di malaria, soggetti che hanno sofferto di episodi febbrili non diagnosticati compatibili con la diagnosi di malaria durante un soggiorno in area ad endemia malarica o nei 6 mesi successivi al rientro
    • - Devono essere sospesi dalla donazione per almeno 6 mesi dalla cessazione dei sintomi e dalla sospensione della terapia.
    • - Possono essere accettati come donatori se risulta negativo un test immunologico per la ricerca di anticorpi antimalarici eseguito almeno 6 mesi dopo la cessazione dei sintomi e la sospensione della terapia; se il test risulta ripetutamente reattivo, il donatore è sospeso per 3 anni;
      successivamente può essere rivalutato e accettato per la donazione se il test risulta negativo.
  • 3- Tutti gli altri soggetti che hanno visitato un'area ad endemia malarica e che non hanno sofferto di episodi febbrili o di altra sintomatologia compatibile con la diagnosi di malaria durante il soggiorno o nei 6 mesi successivi al rientro
    • - Possono essere accettati come donatori se sono passati almeno 6 mesi dall'ultima visita in un'area ad endemia malarica e se risultano negativi ad un test immunologico per la ricerca di anticorpi anti-malarici.
    • - Se il test risulta ripetutamente reattivo, il donatore è sospeso per 3 anni; successivamente può essere rivalutato e accettato per la donazione se il test risulta negativo.
    • - Se il test non viene effettuato il soggetto può donare se sono passati almeno 12 mesi dall'ultima visita in un'area ad endemia malarica.
  • I test e i periodi di sospensione possono essere evitati in caso di donazione di solo plasma da avviare alla produzione industriale di farmaci emoderivati.
Torna su

Malattie tropicali

  • - 6 mesi dal rientro da un viaggio in aree tropicali; valutare lo stato di salute del donatore con particolare attenzione a episodi febbrili dopo il rientro e le condizioni igienico-sanitarie ed epidemiologiche della zona in causa.
  • - Viaggi in paesi al di fuori delle aree tropicali dove è segnalata la presenza di malattie tropicali:
    si applica un periodo di sospensione stabilito sulla base della specifica malattia infettiva presente (vedi elenco Paesi nel mondo anno 2012).

Farmaci

  • - Antiacidi, omeprazolo e derivati, antispastici (es. Buscopan), procinetici (es. Levopraid), acidi biliari (es. Deursil), lassativi, carbone vegetale, fermenti lattivi: idoneo.
  • - Eradicazione Helicobacter P. : sospensione 15 giorni dal termine della terapia.
  • - Antibiotico topico intestinale (es. Normix): sospensione 15 giorni dal termine della terapia.
  • - Vitamine, integratori, sali minerali, Aa (es. carnitina): idoneo.
  • - Statine, fibrati per dislipidemie: idoneo.
  • - Ferro, vitamina B12, folati: idoneo.
  • - Eritropoietina: non idoneo.
  • - Calcieparina: 15 giorni, valutazione secondo patologia.
  • - ASA (aspirinetta): 5 giorni.
  • - Fans (Oki, Aulin, Brufen): 5 giorni.
  • - Antiemorragici (es. Tranex): se occasionale, idoneo.
  • - Vasoprotettori (es. Venoruton): idoneo.
  • - Antiaritmici: non idoneo.
  • - Immunoterapia per allergie: 72 ore.
Torna su